GREEN DEAL EUROPEO

0
29

L’Europa lavora costantemente per intraprendere una transizione verso la neutralità climatica e la leadership digitale.

Il mondo sta evolvendo e l’industria europea vuole confermare la sua posizione primaria nel condurre i cambiamenti e nell’offrire l’opportunità alle aziende di inseguire le proprie ambizioni. La trasformazione dell’industria parte da una transizione verde, una trasformazione cioè che mira ad ottenere una neutralità climatica grazie a misure per la riduzione dell’emissione di gas, all’investimento nelle tecnologie verdi e alla protezione dell’ambiente naturale.

Nel marzo 2020 la commissione europea ha stipulato la prima legge europea sul clima, la quale trasforma in norma gli obiettivi stabiliti dal Green Deal europeo: un piano d’azione studiato per rendere sostenibile l’economia dell’UE.

Si vuole raggiungere entro il 2050 una situazione di neutralità climatica grazie a

  • una riduzione dell’inquinamento
  • il ripristino della biodiversità
  • promozione di un’economia circolare
  • tecnologie rispettose dell’ambiente

Si fornisce un sostegno economico e tecnico per il passaggio all’economia verde grazie ad un fondo di più di 100 miliardi di euro, di cui almeno 30 destinati in investimenti, destinati alle regioni con un’elevata dipendenza dai combustibili fossili e dalle industrie ad alta intensità di carbonio, alle industrie attive ad alta intensità di carbonio e anche alle persone e alle loro abitazioni, rese maggiormente efficienti.

Gli stati e le regioni dell’UE possono cercare maggiori informazioni o fare richiesta per il beneficio tramite la piattaforma apposita, “Just Transition”, la quale fornisce supporto tecnico e consulenze complete.

L’assistenza diretta è disponibile tramite un modulo web consultabile direttamente qui: https://ec.europa.eu/info/strategy/priorities-2019-2024/european-green-deal/actions-being-taken-eu/just-transition-mechanism/just-transition-platform-contact-page_en

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here