Sviluppo digitale: il successo di Leroy Merlin

0
15

Leroy Merlin è un’azienda francese operante nella grande distribuzione, specializzata in bricolage e fai-da-te, edilizia, giardinaggio, decorazione e arredo bagno.

L’innovazione digitale ha trasformato nel profondo anche il colosso del bricolage: fin dal 2016 l’azienda, di fronte a un mercato sempre più competitivo e all’emergere di nuove tecnologie, ha sentito l’esigenza di trasformarsi in una vera e propria piattaforma digitale e fisica, in grado di mettere in relazione Leroy Merlin non solo con i propri clienti, ma con tutti gli stakeholder dell’ecosistema dell’innovazione.

Inoltre lo sviluppo digitale è stato ulteriormente accelerato dal progetto Change IT, che ha innovato l’organizzazione dei Sistemi Informativi avvicinandoli di più al business grazie a nuovi approcci come quelli della bi-modalità e dell’agilità.

Hanno inciso l’uso di tecnologie quali l’intelligenza artificiale e la gestione computerizzata dei big data.

Sono stati istituiti 2 poli di gestione dati: da un lato un datalab nella casa madre che supporta la loro strategia, con delle iniziative legate alla conoscenza dei clienti.

Si permette una gestione dei processi in modo più efficiente attraverso l’analisi dei dati, cosa che ad esempio avviene con i riapprovvigionamenti. Stime a supporto quindi non solo del marketing, ma anche degli aspetti prettamente gestionali.

Il secondo polo di gestione dati è locale: si ha un piccolo datalab che supporta Leroy Merlin Italia nella gestione di una serie di iniziative in ottica data driven, in quanto si è compresa l’importanza di partire con la misurazione dati sin dalle battute iniziali di un progetto.

Sono state sviluppate anche la Factory Digital e la Factory Data per gli sviluppi in-house, con l’obiettivo di migliorare il governo delle iniziative IT e aumentare la soddisfazione del cliente interno, misurata grazie a un “barometro”.

L’innovazione si è focalizzata sull’individuazione e lo scouting di soluzioni innovative in ambito digitale, con un impatto importante anche all’interno del negozio fisico. Come affermato dal loro manager, «la mission è stata quella di comprendere e prevedere quali potessero essere le caratteristiche del negozio del domani. Quindi, capire come poter sfruttare al meglio i mezzi digitali per aiutare i dipendenti all’interno del negozio a fornire informazioni più complete, dettagliate ed immediate ai clienti finali».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here